facebook
   
 

WORKSHOP EUROPEO LANDLIFE: 10-11 Maggio 2013
Il seminario internazionale "La Custodia del Territorio: una sfida culturale per valorizzare la terra e conservare la biodiversità" si inserisce nel grande progetto Europeo "LandLife" (LIFE 10/INF/ES/540), realizzato con il contributo della Commissione Europea, al quale Legambiente Lombardia partecipa attivamente insieme alle associazioni: XCT - Xarxa de Custòdia del Territori, CEN LR – Conservatoire d'Espaces Naturels du Languedoc-Roussillon, Eurosite e Prysma. Il progetto, partito nel 2012, mira a stimolare la Custodia del Territorio come strumento valido ed efficace per la conservazione della natura e della biodiversità. Nella prima giornata sono stati presentati i vari progetti e le esperienze di Custodia attivate in Italia e in Europa negli ultimi anni. Nel pomeriggio i partecipanti sono stati invitati a collaborare alla redazione di un Piano d'Azione per implementare la Custodia del Territorio. I risultati di questo processo di facilitazione forniranno un importante contributo in vista del “Congresso Internazionale sulla Custodia del Territorio”, che avrà luogo a Barcellona nel 2014. La seconda giornata è iniziata con le visite della Cassinazza e della Darsena, pratiche eccellenti di gestione integrata di natura e agricoltura, e si è conclusa con la prima assemblea nazionale dei Custodi del Territorio che ha portato alla redazione della "Carta di Giussago".
VIVILATERRA: terzo incontro di formazione a Pavia - 28 Novembre 2012
Incontro di approfondimento sulla Politica Agricola Comunitaria e i distretti rurali rivolto ai proprietari della terra, agli agricoltori, alle amministrazioni e alle associazioni che sono impegnate nella salvaguardia e valorizzazione del territorio e del paesaggio.
VIVILATERRA: secondo incontro di formazione a Pavia - 9 Giugno 2012
Secondo incontro del corso di formazione rivolto a proprietari della terra, agli agricoltori, alle amministrazioni e alle associazioni che sono impegnate nella salvaguardia e valorizzazione del territorio e del paesaggio. Il corso affronterà temi quali il valore della risorsa suolo: biodiverstà e gestione, il divenire del paesaggio agricolo contemporaneo, agricoltura e biodiversità: l'azienda multifunzionale, pratiche di intervento naturalistico e valorizzazione dell'esistente declinati al contesto pavese.
VIVILATERRA: primo incontro di formazione a Prim'Alpe - 19 Maggio 2012
Primo incontro del corso di formazione nel territorio comasco rivolto a proprietari della terra, agli agricoltori, alle amministrazioni e alle associazioni che sono impegnate nella salvaguardia e valorizzazione del territorio e del paesaggio. Il corso fa parte del progetto "VIVILATERRA: Strumenti di formazione per la Custodia del Territorio", e affronterà attraverso gli interventi dei relatori di Legambiente, Ersaf, Università Bicocca e professionisti esperti in temi quali il valore della risorsa suolo: biodiversità e gestione, convenzione europea del paesaggio e presidio del territorio, gestione dei boschi e delle foreste, pratiche di valorizzazione naturalistica e ambientale.
VIVILATERRA: Convegno di apertura del Progetto - 16 Marzo 2012
Il 16 marzo 2012 presso l’Acquario Civico di Milano viene presentato "VIVILATERRA", il nuovo progetto di Legambiente Lombardia, ERSAF e ZooPlantLab che ha l’obiettivo di ridurre il consumo di suolo, valorizzare il territorio e le sue risorse, ma soprattutto rendere i proprietari della terra protagonisti di un’azione di conservazione del paesaggio. “VIVILATERRA: Strumenti di formazione per la Custodia del Territorio” apre la fase di formazione e diffusione della Custodia che permetterà di alimentare la partecipazione di nuovi proprietari alle pratiche di valorizzazione del suolo e della biodiversità. Durante la giornata si affronteremo temi quali la responsabilità comune, del singolo e degli Enti Locali sul rischio idrogeologico del territorio e la gestione delle foreste. La Biodiversità come strumento che arricchisce le potenzialità dell’agricoltura, che migliora la qualità del suolo e del paesaggio.
Convegno "Custodi del territorio" - 30 Aprile 2010
L'incontro ha lo scopo di presentare i risultati del progetto "Custodi del territorio, cittadini e comunità attive per una gestione partecipata di energia, acqua e suolo" promosso da Legambiente Lombardia e sostenuto dalla Fondazione CARIPLO all'interno del Bando annuale dedicato all'educazione ambientale. I circoli coinvolti nel progetto hanno concluso i piani di custodia previsti e hanno presentato i risultati ai partecipanti al convegno, che si è tenuto presso l'acquario civico di Milano. Nell'occasione è stato anche presentato il nuovo progetto Cariplo dedicato alla Custodia, intitolato "Think Green, persone che hanno cura del territorio".
Convegno internazionale sulla Custodia del Territorio - 17/18 Aprile 2009
L’incontro proposto dalla Legambiente e dalla XCT - Xarxa de Custòdia del Territori offre un’occasione interessante di riflessione sulle modalità di attuazione della Custodia del Territorio e la possibilità di stabilire una relazione concreta con una regione d’Europa impegnata da molti anni in attività di conservazione del territorio a partire dal coinvolgimento dei privati. La proposta nasce a seguito di un viaggio di conoscenza realizzato in Catalunya nell’ottobre del 2008. Legambiente ha potuto vedere da vicino le diverse esperienze di custodia del territorio realizzate in Catalunya. Crediamo che la realizzazione di questo primo incontro a Milano e a Monza permetta di importare e imparare dalle buone pratiche facendo conoscere l’esperienza catalana ai Parchi regionali, ai Parchi Locali di Interesse Sovracomunale e alle iniziative di conservazione dell’ambiente e del territorio attuate dalle associazioni (Legambiente, WWF, Lipu, FAI) e dai privati. L’incontro inoltre sarà propedeutico alla realizzazione di una proposta di interscambio a livello europeo circa le buone pratiche e le esperienze di conservazione che coinvolgano la società civile e gli enti locali. Dall’incontro nasceranno progetti e interventi europei che stabiliranno una nuova rete di relazioni e attività in modo da stimolare la formazione e l’estensione locale delle esperienze di conservazione del territorio.