facebook
mq a custodia
12.219.351

Tot. custodi
79





La Custodia del Territorio, una rete di responsabilità civile consolidata a livello mondiale, nasce in Italia da un’idea di Legambiente. E’ uno strumento per limitare il consumo di suolo, per valorizzare il territorio e le sue risorse; è una pratica innovativa che rende i proprietari della terra protagonisti di un’azione di conservazione del paesaggio e di miglioramento della biodiversità.

Negli ultimi decenni abbiamo assistito a un’erosione continua del suolo libero, non solo quello naturale rappresentato dai boschi e dai prati, ma anche quello agricolo che produce alimenti. La Custodia è un impegno diretto affinché si fermi la cementificazione di nuove aree verdi e l’uso indiscriminato del suolo, la risorsa più limitata e importante del nostro Paese. L’iniziativa nasce dalla considerazione che è necessario invertire la rotta, cambiare stile di vita, vivere il territorio in modo più consapevole e responsabile. Vogliamo sostenere insieme una nuova idea di bellezza e di cura, un impegno diretto e partecipato di conservazione.

La Custodia si rivolge a persone che hanno cura del territorio
: possono partecipare gli agricoltori che usano la terra per produrre beni alimentari, i privati che sono motivati dalla passione per la natura, gli Enti Locali che per conto della loro comunità si vogliono impegnare in un’azione di miglioramento del paesaggio. Diventare custode significa tutelare e valorizzare un luogo che ti appartiene: il giardino dove vivi, il terreno che possiedi, un bosco o un prato di tua proprietà. Aderire alla Custodia, mettendo a tutela un terreno non edificato, significa costituire una rete popolare di partecipazione e di responsabilità diretta. Cambiamo insieme il modo di vivere il territorio attraverso l’impegno personale e comunitario!

Il territorio è un bene comune, appartiene alla comunità locale, è fondamentale per le prossime generazioni; il suolo è il luogo fisico che ospita la vita, le piante, gli animali, il creato. Diventare custodi del territorio significa avviare un percorso di responsabilità diretta per salvaguardare il nostro ambiente. Siete pronti a cogliere quest’occasione?